fotografia europea a reggio emilia

Dai tempi in cui scoprirono l’acqua calda di notizie sconvolgenti non ce ne sono state molte eppure anche quest’anno le iniziative legate alla fotografia europea meritano qualche riga di richiamo.

La carta fotografica ha lasciato molto spazio al web e la prima cosa che viene voglia di recuperare è la stampa, di qualsiasi genere, ma che sia stampa: prima di tutto una foto stampata è così, come io l’ho voluta, nè chiara nè scura nè virata magenta nè 16:9 invece di 4:3. E’ così e ciò non è poco se pensate alla enorme varietà di monitor e tarature diversissime che noi tutti abbiamo…avere un’immagine che tutti vedranno allo stesso modo, commentando poi qualcosa che cambierà per effetto dell’interpretazione di persone diverse, non di monitor diversi.

Poi la fotografia vuole e torna ad essere un momento di dialogo, di incontro, di persone fisiche con un amore comune, quello della fotografia a 360 gradi ed anche questo non è poco. Così con qualche amico si è deciso di “scendere in campo” e metterci prima di tutto la nostra faccia, per raccontare qualcosa di chi come noi abbia avuto la fortuna di farne un mestiere, in un breve racconto legato all’inaugurazione che terremo venerdì 11 e sabato 12 maggio 2012 dalle 17 alle 20 in via san zenone 6 a Reggio Emilia.

L’idea di base è di non fare solo mostra ma soprattutto incontro e confronto con chiunque ami questo mondo, sia che si tratti di appassionati fotografi sia che si tratti di simpatici modelli per un giorno.

Negli spazi che il comune ci dedicherà allestiremo un set fotografico importante con illuminazione flash da studio profoto e macchine fotografiche Nikon D3 e hasselblad digitali, computer Macintosh, con le quali realizzerò ritratti di persone sotto un’altra luce, quella che vedo e amo io nel mio lavoro di tutti i giorni.

E ci sarà con me una truccatrice professionista, Monica Iemmi, titolare della Vivaldi day spa di Reggio Emilia per creare assieme una luce ancora più intensa negli occhi di tutti coloro che si fermeranno per uno scatto. Le persone potranno così farsi consigliare ma anche truccare da una professionista prima di passare sotto la luce come forse non l’avete mai vista; le persone fotografate potranno poi scaricare le loro foto direttamente dal mio sito o richiederne l’invio in alta risoluzione via email (ovviamente senza alcun costo)

Chiunque vorrà potrà anche provare queste luci con la propria reflex dotandola di trigger Pocket Wizard Plus II per il controllo remoto dei flash e scoprire come la qualità della luce influenzi pesantemente anche la resa dei sensori digitali.

A fare da sfondo a questo shooting ci saranno alcune tra le prime immagini che a fine anno diventeranno un libro grazie alla mano prestigiosa di Grazia Scanavini con cui è nato questo progetto chiamato SENSUALmente di cui presto vi parlerò nel dettaglio.

Le immagini esposte nella location esterna saranno molto grandi, da 120×160 fino a 170×200 centimetri per cercare di ricreare l’atmosfera di un vero studio fotografico all’aperto.

 

Altri scatti della stessa ricerca saranno poi esposti assieme a queste nel mio studio di via san zenone 6 per tutta la durata della mostra con orari e modalità che troverete sulla guida del comune di reggio ( martedì giovedì e domenica dalle 17.00 alle 20.00 oppure concordando un appuntamento via email a info@marcopullia.it )

http://www.fotografiaeuropea.it/off2012/mostre/marco-pullia/

Spero sarete in tanti e potremo finalmente chiacchierare un po’ di fotografia di persona con tutti gli amici ma anche con i curiosi che vorranno affacciarsi a questo momento di festa della fotografia.

A Reggio Emilia, in via San Zenone 6, per la mostra della fotografia europea, Marco Pullia fotografo, c’è !

( immagini dalla ricerca BlackBox del 2011 )

Leave a Reply

Please use your real name instead of you company name or keyword spam.